News

Approfondimenti dal mondo della Travel Security

Travel security, un obbligo per il datore di lavoro

Il datore di lavoro ha l’obbligo esclusivo di tutelare la sicurezza dei propri lavoratori ovunque essi operino, in Italia o all’estero. La omessa o inadeguata valutazione dei rischi è un reato previsto dal decreto legislativo 81/2008. L’obbligo riguarda sia gli atti omessi sia gli atti commessi, in qualunque parte del mondo si trovi il dipendente.

Continua a leggere

Travel security, quali minacce per i dipendenti all’estero?

La diffusione della tubercolosi e della malaria in vari paesi africani, la recrudescenza del fenomeno terrorismo nel medio oriente e nel nord africa, l’aumento delle rapine nel centro e sud america, il sequestro del viaggiatore costretto a girare di bancomat in bancomat e poi rilasciato nella periferia di qualche metropoli. Gli esempi delle diverse problematiche in cui il traveler potrebbe imbattersi durante una trasferta di lavoro non mancano.

Continua a leggere