I PAESI OCCIDENTALI AUTORIZZANO L’UCRAINA A COLPIRE IL TERRITORIO RUSSO CON LE ARMI FORNITE

Svolta importante nella guerra in Ucraina. Dopo settimane difficili per le forze di Kiev, nel corso delle quali la Federazione russa ha aperto un nuovo fronte a nord di Kharkiv, quasi tutti i principali Paesi occidentali hanno autorizzato gli ucraini a rispondere in territorio russo con le armi fornite. L’Italia si è per ora detta contraria a tale possibilità

La concessione riguarda solo i territori da dove Mosca conduce attacchi contro le forze e le città ucraine: in sostanza, gli ucraini potranno rispondere al fuoco e colpire colonne di forze russe in movimento e dirette verso l’Ucraina, così come installazioni militari volte a colpire il suolo ucraino.

Dopo l’autorizzazione, Kiev ha iniziato a colpire soprattutto a nord di Kharkiv, infliggendo serie perdite ai russi. In particolare, nel corso di una imboscata è stato eliminato un intero convoglio russo a Kursk. Nonostante questa nuova possibilità per gli ucraini non possa invertire la tendenza sul campo, ora a favore di Mosca, renderà senza dubbio molto più difficile per i russi condurre operazioni nella regione di Kharkiv ed, eventualmente, Sumy.

Gestisci trasferte aziendali? Scopri cosa possiamo fare per te.

Travel Security, protezione e tutela completa, in tutto il mondo ed in ogni momento
Cube srl Logo
Security made in Italy

Soluzioni di sicurezza efficaci, risk management, valutazione e gestione dei rischi aziendali, corsi di formazione e sicurezza dei trasfertisti in tutto il mondo.

Send this to a friend

Richiedi una consulenza per la tua azienda

Send this to a friend